Scuola Superiore di Catania
Ssc

La console egiziana Nabila Makram ospite della Scuola superiore di Catania


 
 
12 aprile 2011
console egitto 2.jpg
Venerdý 8 aprile la console egiziana in Italia, Nabila Makram, Ŕ stata in visita a Catania per discutere dell'emergenza immigrati, nel corso di alcuni incontri con le istituzioni locali. La console ha visitato la Villa San Saverio, nuova sede della Scuola superiore di Catania, ed ha incontrato lo staff della prestigiosa Scuola, il suo presidente, prof. Angelo Vanella, il delegato d'Ateneo all'internazionalizzazione per il polo scientifico, prof. Francesco Priolo, e gli studenti egiziani dell'UniversitÓ di Catania, tra cui alcuni studenti del Master in Chirurgia mininvasiva.

Nel corso dell'incontro, il console ha sottolineato l'importanza del lavoro di "squadra" e ha ringraziato la Scuola per la collaborazione con il consolato egiziano, nonchŔ con l'istituto di cultura presso Roma. L'indomani Makram Ŕ stata in visita alla Casa dei Popoli, l'ufficio del comune di Catania che si occupa di immigrati ed integrazione e che collabora con l'UniversitÓ, per il consolato mobile.

Durante la mattinata il console ha incontrato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, il Prefetto dott. Vincenzo Santoro ed il vice Questore dott. Francesco Misiti.