Ersu
Ersu

2° Premio letterario 'Luigi Pirandello'

Domande entro il 20 novembre 2012

 
 
30 ottobre 2012

L'Ufficio Stampa dell'ERSU di Catania ha organizzato in collaborazione con l'Università di Catania, il 2° Premio letterario "LUIGI PIRANDELLO". 

Dopo il successo ottenuto con la Prima edizione tenutasi il 16 dicembre 2011, quest'anno gli studenti universitari che intendono partecipare dovranno cimentarsi su: "Il risorgimento in Pirandello e nella letteratura siciliana da Verga ai nostri giorni".

Gli studenti che intendono concorrere all'assegnazione delle due borse di studio devono inviare entro il 20 novembre 2012 una e-mail (con oggetto Bando premio letterario) all'indirizzo g.panvini@ersu.unict.it o all'indirizzo clomonaco@ersu.unict.it, allegando la domanda di partecipazione, correttamente compilata con nome e cognome, luogo e data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, codice fiscale, certificato di iscrizione all'Università di Catania e indirizzo e-mail. 

La domanda deve essere completa anche della firma al consenso al trattamento dei dati personali e all'utilizzo della documentazione.

Il bando di concorso e i moduli da compilare (domanda e liberatoria) sono scaricabili dal sito internet www.ersuonline.it o da www.ersucatania.it

L'elaborato non dovrà superare (pena l'esclusione) le 4.000 battute spazi inclusi e deve essere inoltrato in formato Word.

Condizioni di ammissibilità

Possono partecipare al concorso tutti gli studenti regolarmente iscritti all'Ateneo di Catania.
Il Presidente dell'ERSU, Prof. Alessandro Cappellani, approvando il regolamento del Bando di Concorso, ha provveduto alla nomina dei componenti la Giuria che risulta composta da tre docenti dell'Università di Catania: Sarah Zappulla Muscarà (Presidente), Sissi Sardo, Gisella Padovani (componenti). 
Il giudizio della Commissione è insindacabile.

Il Bando di concorso prevede due borse di studio dell'importo di Euro 1.000 (1° premio) e EURO 500 (2° premio). 

La cerimonia di premiazione avrà luogo giorno 10 dicembre alle ore 18,00 presso l'Aula Magna dell'Università, piazza università, gentilmente concessa dal Rettore prof. Antonino Recca.