Ersu
Ersu

Notizie dalla Stampa: dove va il giornalismo in Italia?

Il convegno in programma a Modica dal 18 al 20 novembre. Presentazione alla facoltà di Lettere

 
 
08 novembre 2011
giornalismo italia.jpg
Settanta studenti della facoltà di Scienze delle Comunicazioni dell'Università di Catania e una folta delegazione delle scuole medie superiori di Ragusa e Modica presenzieranno al convegno nazionale "Notizie dalla Stampa dove va il giornalismo in Italia?" in programma dal 18 al 20 novembre a Modica.

Il programma è stato illustrato, questa mattina, in un'aula della Facoltà di Lettere e Filosofia di palazzo dei Benedettini a Catania (l'Ateneo catanese è sponsor dell'evento) presenti il Sindaco, Antonello Buscema, il suo vice Enzo Scarso, la prof.ssa Sarah Muscarà Zappulla e il consigliere d'amministrazione dell'ERSU dr. Roberto Tufano (l'ente patrocina  il convegno).

Un convegno che prevede sei sezioni spalmate in tre giorni e che si pone l'obiettivo, come è stato ribadito stamani nella presentazione, di interrogare la stampa sul suo stato di salute attraverso alcuni strumenti di grande emergenza e attualità nella società italiana di oggi.

La condizione della donna nel rapporto con la comunicazione e il potere; sul giornalismo d'inchiesta di cui si vorrebbe celebrare la morte per rimuovere la funzione fondamentale della stampa come controllore dell'attività del potere politico, imprenditoriale e delle lobby ; sull'Europa la cui politica è tutta da costruire nel mentre si pone al centro dell'interesse esclusivamente la questione economica e finanziaria dei Paesi membri.

Rimane rimosso il problema della solidarietà e della condivisione che si richiama all'immigrazione che non può essere solo un fenomeno italiano; poi ancora la questione irrisolta del conflitto di interesse che si intesta all'attività del Presidente del consiglio dei Ministri con le sue attività editoriali e imprenditoriali, unico caso nelle democrazie avanzate, e che mina fortemente la tenuta democratica del Paese e infine il futuro della stampa: carta stampata o web ? Ne parlerà in una lectio magistralis Giulio Anselmi Presidente dell'Ansa e storia vivente del giornalismo italiano.

Il dr. Roberto Tufano nel lodare l'iniziativa posta in essere dall'amministrazione comunale ha avuto modo di evidenziare l'importanza di aprire un dibattito di questa natura e rivolto soprattutto ai giovani in una società i cui valori morali sono, nei fatti, svuotati di contenuto rischiando di potenziare una società liquida senza punti di riferimento. Questa nuova generazione ha bisogno di momenti come quelli offerti dal convegno per riflettere e pensare.

Il Sindaco, Antonello Buscema ha colto l'occasione per dare il benvenuto nella Città agli studenti che verranno a frequentare ( sosterranno un esame con un credito formativo sul tema) il convegno e che per tre giorni visiteranno Modica e il suo straordinario tardo barocco e il senso dell'accoglienza motivo aggiunto per un soggiorno ideale per la formazione e per l'esperienza che andranno a vivere.

Ha fatto gli onori di casa la Presidente del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, Sarah Zappulla Muscarà che sin dal primo momento ha appoggiato l'iniziativa promossa dal Comune e da altri sponsor istituzionali senza i quali la manifestazione non sarebbe stata possibile.