Cutgana
Amp Isole Ciclopi

"Io mangio azzurro"

Al via un progetto per l'incentivazione del consumo di pesce azzurro e la salvaguardia delle specie ittiche soggette a pesca eccessiva

 
 
10 febbraio 2014
iomangioazzurro.jpg
GIARRE. Incentivazione del consumo di pesce azzurro e salvaguardia delle specie ittiche soggette a pesca eccessiva tramite la realizzazione di materiale didattico ed informativo.
Sono i punti cardine del progetto "Io mangio azzurro" oggetto del protocollo d'intesa stipulato oggi dall'Area marina protetta Isole Ciclopi (gestita dal Consorzio Isole dei Ciclopi costituito dal Comune di Aci Castello e dal Cutgana, il centro interdipartimentale dell'Università di Catania diretto da Giovanni Signorello) e dall'Istituto professionale di Stato per i servizi enogastronomici e dell'ospitalitalità alberghiera (IPSSEOA) "Giovanni Falcone" di Giarre. 

"Il progetto 'Io mangio azzurro' è stato approvato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e prevede il coinvolgimento degli Istituti scolastici locali del territorio siciliano quali interlocutori privilegiati - ha spiegato Emanuele Mollica, direttore dell'Amp Isole Ciclopi - per i partner coinvolti il progetto rappresenta un'importante occasione di sviluppo e di innovazione del proprio know-how e di visibilità nell'ambito del territorio di riferimento.
Per il Consorzio, la collaborazione con gli Istituti scolastici locali è un importante risultato ai fini della sostenibilità delle azioni del progetto e tale cooperazione, nonché le strategie comuni che ne conseguiranno, possono costituire l'avvio di un Network più stabile finalizzato all'innovazione sociale e allo sviluppo di nuove implementazione nel campo dell'educazione ambientale ed alimentare". 

"L'IPSSEOA di Giarre - ha spiegato il dirigente scolastico Massimo Grasso - nell'ambito del progetto, che ha una durata semestrale, si occuperà della creazione, valorizzazione e condivisione delle conoscenze finalizzate allo sviluppo e alla diffusione di strumenti didattico-informativi, rivolte anche a stimolare il confronto e la partecipazione dei cittadini alle tematiche pertinenti il progetto "Io mangio azzurro".
In particolar modo gli studenti realizzeranno e sperimenteranno un ricettario per la preparazione di piatti a base di pesce azzurro. Le ricette saranno studiate in modo da consentire una preparazione rapida e semplice, adatta quindi alle esigenze delle famiglie moderne, di pietanze studiate in modo da incontrare il gradimento da parte dei più giovani".