Cutgana
Complesso Immacolatelle e Micio Conti

Gruppo Scout in visita alla Rni Complesso Immacolatelle e Micio Conti

Spiegate ai piccoli visitatori le caratteristiche dell'area protetta costituita da un sistema di otto grotte vulcaniche

 
 
26 dicembre 2013
San Gregorio Visita Scout.jpg
La Riserva naturale integrale "Complesso Immacolatelle e Micio Conti", ricadente sul territorio di San Gregorio e Aci Castello, sempre più meta delle visite guidate dei gruppi scout locali alla scoperta della natura. Dopo la visita guidata del gruppo Agesci del Clan di Catania 7, nei giorni scorsi a far tappa nell'area protetta sono stati 24 piccoli soci del Gruppo scout Fse di Aci Castello 1 accompagnati dal responsabile Valerio Saitta nell'ambito delle attività di educazione ambientale organizzate dal Cutgana, il centro interdipartimentale dell'Università di Catania diretto da Giovanni Signorello, ente gestore della riserva naturale.

A guidare gli scout alla scoperta della grotta vulcanica di particolare importanza per le peculiarità naturalistiche, archeologiche e storiche sono stati gli operatori Fabio Branca e Valerio Furnari, i quali hanno evidenziato le peculiari caratteristiche dell'area protetta costituita da un sistema di otto grotte vulcaniche che si distendono per una lunghezza complessiva di 1,5 chilometri sulla collina di Aci Castello e San Gregorio. Gli scout, dopo la visita guidata in grotta (zona A della riserva naturale), hanno continuato le attività lungo l'epigeo (zona B) della riserva naturale diretta da Salvatore Costanzo. Al termine della visita guidata il capo branco ha donato un fazzolettone, simbolo del gruppo scout, al centro universitario.
"Il Cutgana, vista la sinergia di intenti e di motivazioni con i gruppi scout etnei - ha spiegato il direttore della Riserva Salvatore Costanzo - vuol dare seguito alla collaborazione avviata con alcuni gruppi scout locali per favorire le iniziative di educazione ambientale nelle aree protette del Cutgana".