Comunicazioni dal rettore
Opportunità

Programma Esperti Nazionali in Formazione Professionale. Disponibilità di n.15 posti per il 1° semestre 2013


 
 
30 ottobre 2012

Regione Siciliana
PRESIDENZA
DIPARTIMENTO DEGLI AFFARI EXTRAREGIONALI
Unità di staff "partner locali"
Via Magliocco 46-90141 Palermo
tel. 0039(0)91-7075906 - Fax 0039(0)91 -7075417 

Prot. n. 919 /DIR/PL
Palermo, 29 ottobre 2012 

Alle Università siciliane

OGGETTO: Programma "Esperti Nazionali in Formazione Professionale". Disponibilità di n.15 posti per il 1° semestre 2013.

La Commissione Europea mette a disposizione del nostro Paese per il primo semestre 2013 n. 15 posti presso i propri Servizi per il programma di Esperti Nazionali in Formazione Professionale (ENFP), con inizio il 1° marzo 2013 oppure il 16 marzo 2013.

Si tratta di un programma di formazione che la Commissione propone, a titolo gratuito, in favore dei funzionari delle pubbliche amministrazioni centrali, regionali o locali dei Paesi membri con l'obiettivo di offrire ai predetti funzionari la possibilità di acquisire, in un ambiente multiculturale, multilingue e multietnico, una conoscenza delle politiche e dei metodi di lavoro della Commissione europea attraverso un'esperienza pratica del lavoro quotidiano nei vari Servizi, da utilizzare al rientro nelle amministrazioni nazionali.

La durata della formazione viene fissata preventivamente tra un minimo di tre mesi e un massimo di cinque mesi e non può essere modificata né prorogata. Pertanto i candidati e le amministrazioni sono tenuti a mantenere gli impegni presi al momento della selezione.

Sono disponibili posti presso le Direzioni Generali e i Servizi della Commissione, ad eccezione della D.G. Traduzione (DGT) e dell' Ufficio Europeo di Selezione del Personale (EPSO).


REQUISITI

Le candidature dovranno rispondere ai requisiti richiesti dalla Commissione Europea per la partecipazione al programma: 

a) qualifica: funzionario delle pubbliche amministrazioni centrali, regionali o locali di livello corrispondente alla categoria AD dello ''Statuto dei Funzionari delle Comunità Europee'', che richiede, per l'accesso, un diploma attestante una formazione universitaria completa di almeno tre anni;

b) esperienza professionale: in linea di massima, le Direzioni Generali della Commissione accolgono funzionari la cui esperienza professionale sia coerente con le attività da svolgere presso la Commissione. Per tale motivo, nell'indicare sul modulo di candidatura le tre Direzioni Generali/Servizi preferiti per lo svolgimento del programma, si suggerisce di consultare il sito http://ec.europa.eu/dgs_en.htm che riporta l'ambito di attività delle singole Direzioni Generali;

c) requisiti linguistici: conoscenza approfondita di una delle lingue dell'Unione ed una conoscenza soddisfacente di un'altra lingua comunitaria, nella misura necessaria alle funzioni da svolgere.

PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Gli interessati che ritengano di possedere i requisiti richiesti dovranno far pervenire le proprie candidature all'Ufficio competente della propria Amministrazione di appartenenza, che avrà cura di proporle - in numero non superiore a cinque - al Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per l'Unione Europea - Ufficio IV, per posta elettronica (con firma autografa, tramite scanning) all'indirizzo "dgue.04-candidature@cert.esteri.it", inderogabilmente entro giovedì 15 novembre 2012.

Per la trasmissione della candidatura è necessario attenersi alle indicazioni specificate nella pagina del sito del Ministero degli Affari Esteri (www.esteri.it, percorso: Ministero > Servizi > Italiani > Opportunità studio e lavoro per italiani > Unione Europea > Nelle Istituzioni UE > Esperti Nazionali in Formazione Professionale > Posizioni aperte utilizzando i facsimili presenti. 

PRESELEZIONE E COMUNICAZIONE DELL'ESITO

Il Ministero degli Affari Esteri procederà ad una preselezione sulla base dei suddetti requisiti e della richiesta della Commissione Europea di diversificare quanto più possibile le candidature per favorirne la collocazione. Successivamente la Commissione Europea procederà a sua volta alla selezione definitiva in considerazione delle effettive esigenze delle diverse Direzioni Generali/Servizi. L'esito della selezione sarà reso noto alle Amministrazioni distaccante dopo la relativa notifica da parte della Commissione Europea, a gennaio 2013.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.esteri.it nella sezione "Domande Frequenti (http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/Nella_UE/Nelle_Istituzioni/enfp/DomandeFrequenti/) che raccoglie le risposte ai quesiti più frequenti. E' inoltre possibile inviare una richiesta scritta avvalendosi del modulo "Quesiti on line", accessibile dalla finestra "Approfondimenti".

Eventuali contatti telefonici: Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) tel. n. 06-3691 8899, dal lunedì al venerdì (ore 9.00-13.00). 

F.to il Dirigente
(Dott.ssa E. Di Fazio)