Notizie
Ateneo

Nasce la Rete civica della Salute

Un nuovo rapporto tra cittadini e servizio sanitario regionale

 
 
18 aprile 2016
di Mariano Campo
rcs.jpg

Nasce la Rete civica della Salute, una nuova alleanza traistituzioni e associazioni che ha lo scopo di migliorare la comunicazionesanitaria e sensibilizzare i cittadini sul corretto utilizzo dei servizi,incentivando e valorizzando al tempo stesso la partecipazione civica e ilvolontariato.

L'iniziativa è stata presentata venerdì 15 aprile nell'aulamagna del Palazzo centrale dell'Università di Catania dal rettore Giacomo Pignataro,dal presidente della Scuola di Medicina Francesco Basile, dal direttoregenerale dell'azienda ospedaliero-universitaria Policlinico-Vittorio EmanuelePaolo Cantaro e dal presidente della Conferenza dei Comitati Consultivi delleAziende sanitarie della Regione Siciliana Pieremilio Vasta.

In particolare, Università di Catania, Dipartimentoregionale per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologicodell'Assessorato regionale alla Salute e la Conferenza dei Comitati consultivi- in virtù di un accordo sottoscritto nelle scorse settimane - collaborerannoper promuovere la Rcs e pubblicizzare il reclutamento dei "riferimenti civicidel Servizio sanitario regionale", raccogliere le adesioni sulla piattaformaweb dedicata e gestire i flussi informativi tra il Servizio sanitario regionale e icittadini.

L'ateneo - che ha già individuato un comitato esecutivodell'accordo composto dai docenti Francesco Basile, Calogero Guccio, AgatinoCariola e Eugenio Aguglia - dovrà quindi informare la comunità accademica ditale iniziativa, invitare alla partecipazione i propri docenti, studenti epersonale tecnico-amministrativo, anche attraverso la presentazione della Rcsnell'ambito di corsi di studio con insegnamenti attinenti ai temidell'iniziativa e lo svolgimento di 'attività didattiche elettive' conriconoscimenti di crediti liberi sui temi dell'Empowerment e dell'Umanizzazionedella relazione col paziente, stimolando il reclutamento dei riferimenti civicitra i propri docenti e studenti.

 






Links correlati